27 Ottobre 2023
  • sperimentazioni
  • Takeoff

Condividi su:

CTE NEXT e Takeoff, una collaborazione strategica per supportare le startup dell’aerospazio

Ieri, 26 ottobre 2023, ha avuto luogo alle OGR Torino l’Expo Day dell’acceleratore Takeoff, focalizzato su startup del settore aerospaziale e dell’hardware avanzato. CTE Next ha partecipato all’evento con grande entusiasmo, anche perché quest’anno sono ben quattro le imprese che sono state supportate dalla Casa delle Tecnologie Emergenti in tempi record tramite il servizio di Urban Testing a sportello. In particolare,  DROMT, DRB e DM-AirTech hanno potuto sperimentare la loro soluzione innovativa su territorio cittadino, mentre Golbriack Space  ha definito un caso d’uso con la relativa progettazione operativa della sperimentazione.

Vediamo nel dettaglio le quattro startup e come hanno collaborato con la nostra Casa.

Dromt

Dromt è una startup piemontese che sviluppa software per droni, automatizzando le attività di monitoraggio e fornendo informazioni personalizzate e analisi per settori come l’agricoltura, l’edilizia e la gestione delle emergenze. Ha siglato un accordo di sperimentazione con CTE Next che le ha permesso di mettere alla prova la sua piattaforma innovativa, progettata appunto per automatizzare operazioni con droni in vari settori. Durante la fase di sperimentazione, è stata condotta con successo un’operazione in BVLOS (Beyond Visual Line of Sight)  simulato, ovvero con un drone al di fuori della linea visiva dell’operatore. L’operazione riuscita in BVLOS simulato rappresenta un passo significativo nell’automatizzazione delle operazioni con droni, aprendo nuove prospettive nell’ambito delle tecnologie dronistiche. Dromt e la Città di Torino porteranno avanti una serie di successive sperimentazioni della piattaforma, che sarà utilizzata anche nel volo di flotte con droni multimarca e voli indoor.

DRB

DRB è una startup milanese che fornisce servizi di ispezione autonomi con droni per linee di trasmissione/distribuzione elettrica, siti di produzione di energia rinnovabile, impianti industriali e infrastrutture.  Dopo aver siglato l’accordo di collaborazione con CTE Next, la startup ha volato sabato 21 ottobre al Parco Dora.  La sperimentazione si  è concentrata sull’adozione del loro innovativo sistema brevettato di posizionamento per droni basato su beacon a radio frequenza. Grazie ai beacon a radio frequenza, è possibile localizzare con estrema precisione la posizione dei droni nell’ambiente, il che è fondamentale per operazioni sicure e efficienti. Questa tecnologia ha inoltre il potenziale di essere utilizzata in una vasta gamma di applicazioni, tra cui la consegna di merci, l’ispezione di infrastrutture, la sorveglianza e altro ancora.

Guarda il video di questa sperimentazione

DM – Airtech

DM – AirTech è un startup tedesca che supporta lo sviluppo sicuro ed efficiente della mobilità e la logistica aerea fornendo soluzioni e analisi meteorologiche specifiche per lo sviluppo di infrastrutture vertiport e corridoi aerei.  Con CTE Next ha realizzato uno studio preliminare sui fattori meteorologici collegati alla progettazione di operazioni sicure ed efficienti di droni ed eVTOL (eletrical Vertical Take-Off and Landing) nell’area intorno all’ospedale CTO di Torino. Questo studio rappresenta una fase cruciale nell’ottimizzazione della sicurezza e delle prestazioni dei droni e degli eVTOL, poiché tiene conto delle condizioni meteorologiche specifiche dell’area, contribuendo a definire le migliori pratiche per operazioni sicure ed efficienti. Questa iniziativa è di fondamentale importanza per il futuro delle soluzioni di mobilità aerea e potrebbe aprire nuove prospettive per la fornitura di servizi sanitari, il trasporto e varie altre applicazioni.

 

Golbriack Space

Golbriack Space è una startup estone che si occupa di sviluppare soluzioni di telecomunicazione ottica miniaturizzate per permettere il trasferimento veloce di grandi volumi di dati tra dispositivi spaziali, aerei e terrestri. Con CTE Next ha definito un caso d’uso e la progettazione operativa della sperimentazione. Quest’ultima avrà l’obiettivo di testare in ambito urbano una tecnologia proprietaria di telecomunicazione laser punto-punto tra un drone in volo e una stazione di terra. Un importante passo avanti nell’ambito delle telecomunicazioni dronistiche.

 

Il successo delle sperimentazioni condotte con queste startup nel settore dei droni apre nuove prospettive per l’innovazione urbana. Inoltre, sottolinea il ruolo cruciale del 5G come abilitante per i servizi urbani innovativi. La copertura e la velocità del 5G consentono l’abilitazione ad una nuova generazione di droni che stanno per entrare nel mercato con il 5G nativamente a bordo, per ampliare la gamma di servizi urbani tramite droni e rendere più performante anche il volo in BVLOS. Questa capacità è cruciale per applicazioni come la consegna di merci, l’ispezione di infrastrutture e la sorveglianza, che richiedono operazioni sicure ed efficienti su lunghe distanze.

Condividi su:

Resta aggiornato

Registrati alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi e su tutte le iniziative ed opportunità di CTE NEXT.

Ultimi articoli

Graduatoria definitiva e programma di Accelerazione di CTE Next dedicato alle CleanTech

In partenza il 22 aprile il secondo Programma di Accelerazione di CTE NEXT dedicato alle idee del settore CleanTech! Gestito dal partner Zest (ex Digital Magics), l’iniziativa intende... more
18 Aprile 2024

Aperta la Call For Experts per il Board Etico delle Tecnologie Emergenti!

All'interno delle iniziative della "Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino - CTE NEXT", la Città di Torino sta dando vita al primo Board Etico per le Tecnologie Emergenti L'obiettivo è valutare... more
1 Aprile 2024

Call For Innovation per il Real Estate

CTE NEXT si unisce alla Call for Innovation lanciata da Planet Smart City, dedicata a startup e imprese impegnate in soluzioni all’avanguardia che integrino l’intelligenza artificiale per creare... more
18 Marzo 2024

CityZ annuncia il primo round d’investimento

Siamo lieti di annunciare che la startup accelerata da CTE Next CityZ ha completato un round di investimento di €575000 euro Lead investor dell’operazione è il fondo 40Jemz Spa, società di... more
8 Marzo 2024

1° Tappa dell’Innovation Roadshow 2024

La prima tappa dell’Innovation Roadshow 2024 si svolgerà a Bologna, più precisamente all’Opificio Golinelli, il 14 e il 15 marzo e sarà sul tema “IoT e Industria 40”  L’evento è... more
8 Marzo 2024

Call4Acceleration “5G & Emerging Tech”: graduatoria provvisoria

Sono terminati i lavori della commissione di valutazione della Call4Acceleration “5G & EMERGING TECH” Con determina dirigenziale 1199 del 28 febbraio 2024 è stata quindi pubblicata la... more
4 Marzo 2024

Aperto il portale MIMIT delle Case delle Tecnologie Emergenti

Disponibile online il nuovo portale web delle Case delle Tecnologie Emergenti, realizzato dal MIMIT (Ministero delle Imprese e del Made in Italy) con il supporto della Fondazione Ugo Bordoni Il... more
1 Marzo 2024

Aperta la Call4Testing Next Society!

L'avviso pubblico, rivolto a startup e PMI che utilizzino il 5G e almeno una delle tecnologie emergenti (Internet of Things, Intelligenza Artificiale, Blockchain), intende promuovere la... more
29 Gennaio 2024

Il nuovo servizio di orientamento alle imprese

CTE NEXT mette a disposizione delle imprese un servizio di orientamento agli incentivi di Invitalia, l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo che supporta con finanziamenti piccoli e grandi progetti... more
5 Dicembre 2023

Call4Services CIM4.0: ecco le imprese selezionate!

Una commissione di valutazione formata da esperti del Comune di Torino e dai partner di CTE NEXT ha vagliato le proposte ricevute, selezionando 2 imprese che usufruiranno del supporto del CIM40 per... more
16 Novembre 2023

CTE NEXT Continua su Slack. Iscriviti alla community.